martedì 7 maggio 2013

Carta Acquisti - Social Card anno 2013

Per effetto dell'adeguamento al tasso di inflazione ISTAT sono stati modificati gli importi di reddito e l'indicatore ISEE che regolano l'accesso alla Carta Acquisti (social card 2013). A partire, dunque, dal 1 gennaio 2013 per i cittadini che presentano domanda per ottenere tale beneficio, dovrà essere utilizzata la nuova modulistica con i limiti ISEE e reddituali aggiornati.

La Carta Acquisti è completamente gratuita e funziona come una normale carta di pagamento elettronica, con la differenza che le spese, invece che essere addebitate al titolare della carta, sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato.
Vale 40 € al mese e viene caricata ogni due mesi con 80 €. Può essere utilizzata per il sostegno della spesa sanitaria e alimentare, presso gli esercizi commerciali convenzionati e abilitati al circuito Mastercard, e permette perfino di pagare le utenze domestiche (gas ed elettricità) presso gli Uffici Postali. Non è abilitata per prelevare contanti.

La Carta Acquisti viene concessa agli anziani di età superiore o uguale ai 65 anni o alle famiglie con bambini di età inferiore ai 3 anni in possesso di particolari requisiti oggettivi.
In particolare i cittadini di età pari o superiore a 65 anni dovranno avere i seguenti requisiti:
  • non godere di trattamenti pensionistici, ovvero godere di trattamenti di importo inferiore a euro 6.701,34 nell'anno precedente alla presentazione della domanda, se di età pari o superiore a 65 anni e inferiore a 70 anni; 
  • se di età pari o superiore a 70 anni, godere di trattamenti di importo inferiore a euro 8.935,12 nell'anno precedente alla presentazione della domanda;
  • avere un ISEE (L'Indicatore della situazione economica equivalente), in corso di validità, inferiore a euro 6.701,34.
  • non essere da solo o insieme al coniuge (indicato nel quadro 4):
    • intestatario/i di più di una utenza elettrica domestica;
    • intestatario/i di utenze elettriche non domestiche;
    • intestatario/i di più di una utenze del gas;
    • proprietario/i di più di un autoveicolo;
    • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 25%, di più di un immobile ad uso abitativo;
    • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 10%, di immobili non ad uso abitativo o di cat. catastale C7;
    • titolare/i di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a euro 15.000, non fruire di vitto assicurato dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni, per ricovero in Istituti di cura di lunga degenza o detenzione in Istituti di pena. 

Le famiglie con bambini di età inferiore a 3 anni di cittadinanza italiana dovranno:
  • avere un ISEE (l'Indicatore della situazione economica equivalente), in corso di validità, inferiore a euro 6.701,34;
  • non essere, da solo o insieme all'esercente la potestà genitoriale/soggetto affidatario e all'altro esercente la potestà genitoriale/soggetto affidatario:
    • intestatario/i di più di una utenza elettrica domestica;
    • intestatario/i di più di una utenza elettrica non domestica;
    • intestatario/i di più di due utenze del gas;
    • proprietario/i di più di due autoveicoli;
    • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 25%, di più di un immobile ad uso abitativo;
    • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 10%, di immobili non ad uso abitativo o di cat. catastale C7;
    • titolare/i di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a 15.000 €. 
Chi avendone i requisiti volesse richiederlo può recarsi in un qualsiasi Ufficio Postale abilitato, e presentare:
  • uno dei due Moduli di richiesta compilato in ogni sua parte:
    • Beneficiario con 65 anni o più – Modulo A006/13 (Istruzioni)
    • Beneficiario minore di 3 anni – Modulo B006/13 (Istruzioni)
  • l'originale e una fotocopia del proprio documento di identità;
  • un'attestazione ISEE in corso di validità, anche in fotocopia, relativa al beneficiario. L'ISEE è un coefficiente che serve a misurare la situazione economica complessiva del Suo nucleo familiare. Per avere un’attestazione ISEE (che dovrà allegare alla domanda) l’interessato può recarsi presso il Comune di residenza, l’INPS o un Centro di Assistenza Fiscale (CAF).




Che cos'è
La Social Card avrà un colore azzurro e sarà anonima, simile al bancomat. La potrà usare chiunque, il titolare della carta o un suo parente. Potrà essere utilizzata in tutti i negozi abilitati al circuito Mastercard.-

A chi spetta
  • Anziani, cittadini e residenti italiani tra i 65 e 69 anni con redditi o pensione fino a 6.000 euro l'anno.-
  • Anziani, cittadini e residenti italiani oltre i 70 anni con redditi o pensione fino a 8.000 euro l'anno.-
  • Famiglie con figli sotto i 3 anni, con un indicatore ISEE di 6.000 euro.-
Gli ultra 65enni dovranno avere redditi pensionistici sotto i 6mila euro (8mila se ultra 70enni), essere incapienti ed avere un indicatore ISEE familiare complessivo sotto i 6mila euro. Dovranno avere una sola casa di abitazione insieme al coniuge, una sola utenza di elettricità e gas, un solo autoveicolo, avere meno di 15mila euro in banca (o alle poste), parametri analoghi per le famiglie con bimbi piccoli.-

Quanto vale
La carta sarà caricata ogni due mesi con un importo di 80 euro (cioè 40 euro al mese).-
Chi presenterà la domanda entro il 31 dicembre avrà diritto anche a tre mesi di arretrato, dunque si troverà sulla carta in partenza 120 euro.-

Come si ottiene
A gestire l'operazione saranno le Poste che hanno iniziato ad inviare le lettere alle persone che si presume potranno richiederla a partire da dicembre. In pratica una volta ricevuta la lettera ci si dovrà presentare all'ufficio postale del proprio quartiere con la stessa lettera, la domanda e il modello ISEE compilato. Nella generalità dei casi verrà consegnata subito la Carta Acquisti che sarà utilizzabile dal secondo giorno lavorativo.-

Come si usa
La card potrà essere utilizzata per effettuare i propri acquisti in tutti i negozi alimentari e i supermercati abilitati. Potrà servire anche per usufruire della tariffa sociale dell'ENEL. Ma il suo utilizzo ai fini sociali sarà esteso anche ad altre attività.
Intanto i negozi convenzionati che sostengono il programma acquisti faranno uno sconto sulla spesa effettuata con la Card. Per ora lo sconto è fissato al 5% ma non detto che non possa aumentare.-

Quanto dura
La copertura finanziaria prevista al momento arriva solo all'anno 2009. Il governo però ha assicurato che per gli anni successivi i soldi ci saranno sicuramente.
Sulla tessera viene indicata una data di scadenza, come per una nornmale carta di credito. Si suppone che, terminato il periodo di validità, potrà essere rinnovata. In caso che si smagnetizzi o che si deteriori, si può sempre chiedere la sostituzione agli uffici postali. L'eventuale cifra ancora da spendere viene trasferita sulla nuova carta.-

L'iter burocratico (o la corsa ad ostacoli):
- Attendere lettera del ministero e dell'INPS con la modulistica
- Prenotare al CAF appuntamento per farsi rilasciare il certificato ISEE
- Recarsi in comune per richiede lo stato di famiglia x ISEE
- Recarsi al CAF, con la documentazione necessaria, per ritirare ISEE
- Compilare la modulistica, se muniti di una laurea idoena
- Presentare la documentazione alla posta X consegna SOCIAL CARD
- Ritirare dopo qualche giorno tessera SOCIAL CARD
- Cercare supermercati o negozi convenzionati per utilizzarla
- Fare la spesa e consegnare SOCIAL CARD alla cassa digitando il PIN
- Ripetere le varie operazioni ogni due mesi

-------------------------

A proposito di “elenco dei poveri”

Un episodio di vita vissuta!

Era la vigilia di natale del 1960, io avevo 10 anni e mio padre mi accompagnò in Comune - sala consigliare - C'era molta gente, tanti bambini come me e tanti genitori, mi ricordo di un uomo vestito di nero con una tunica bianca – il Parroco - un altro ben vestito con una fascia tricolore – il Sindaco - un uomo con una divisa militare – un Carabiniere - e altre autorità.
Al centro della sala una montagna di regali.
Finiti i discorsi di circostanza un uomo vestito di bianco – un Vigile - ad un certo punto, chiama noi bambini presenti per nome e cognome e consegna un regalo ad ognuno.
Viene il mio turno, mi consegnano un bel pacco che orgoglioso mi porto via senza scartare.
Arrivato a casa lo apro e trovo un bel trenino elettrico della “Lima”, formato da una motrice, due vagoni e diversi pezzi di binari, mio padre mi aiuta a unire i binari e appena pronta la pista mi metto a giocare felice.
Finite le vacanze ritorno a scuola, si parla tra bambini dei regali ricevuti e io racconto ai miei compagni del bel dono ricevuto. Uno dei miei compagni con tono di scherno mi dice: “Se hai ricevuto il regalo in Comune vuol dire che sei povero!”
E io: “Che significa?”
Lui: “Vuol dire che tuo padre è iscritto nell'elenco dei poveri del Comune e a natale il Comune regala dei giocattoli ai figli dei poveri del paese.”
Al ritorno a casa cerco mio padre e gli dico: “Papà il trenino non mi interessa più, voglio distruggerlo”
E Lui: “Perché?”
Gli spiego quello che mi hanno detto a scuola e lui mi risponde tranquillo: “Vedi figliolo essere poveri non è un disonore, né una cosa della quale ci dobbiamo vergognare, ma vuol dire solo che abbiamo momentaneamente bisogno di un sostegno economico. Che colpa ha tuo padre se è stato costretto dal Duce a combattere una guerra assurda in Africa, se si è ammalato e quindi ora non può più fare né il contadino come prima di partire per la guerra, né altri lavori pesanti, ma deve tirare avanti con una misera pensione per invalidi di guerra? E Tua madre è costretta a fare tutti i lavoretti domestici che trova in giro per aiutare il bilancio familiare?”
Io: “Ho capito papà, da oggi non ti chiederò più regali costosi ma, per favore in futuro non portarmi più in quel posto e io comunque questo trenino voglio distruggerlo lo stesso”
Lui: “Va bene sono sicuro che hai capito il mio messaggio, sono d'accordo con te e ti prometto che non ti porterò più in Comune la vigilia di natale e ti auterò anche a distruggere il trenino.”
Prende un martello ed inizia a rompere prima la motrice poi i vagoni, io nel frattempo rompo i binari e gettiamo via il tutto. Il giorno dopo appena ritorno a casa dalla scuola mio padre mi viene incontro e mi dà una fionda. Mi dice: “Questa è in sostituzione del trenino, te l'ho fatta io e quindi non mi è costata nulla.”
Era un rametto d'albero, a forma di Y, adattato e intagliato, con allacciati due elastici formati da pezzi di camera d'aria di bicicletta e un pezzettino di cuoio legato in fondo, preso da un vecchio paio di scarpe.
Penso sia il più bel regalo che ho ricevuto da mio padre, se non altro perché me lo ricordo ancora, e forse se cerco in giro trovo ancora da qualche parte quel pezzettino di legno intagliato.

-------------------------

Sono trascorsi quasi cinquant'anni e la storia si ripete?
Questa volta con gli anziani, con una tessera dei poveri?
40 euro al mese, ci diranno dove spenderli e come spenderli? E la nostra dignità? E la nostra privacy?
E se tra i sessantenni di oggi che hanno bisogno della CREDIT CARD ci sono anche quelli che cinquantanni fa da bambini hanno ricevuto come me questi regali?
Ho descritto questo episodio solo per cercare di spiegare la differenza tra un diritto a ricevere aiuti da parte delle istituzioni, per poter condurre una vita dignitosa (anche per chi non ha mezzi sufficienti) e il ricevere invece una carta che si configura come una schedatura e quindi un'inutile umiliazione.
Il precedente governo di centro-sinistra ha concesso una mensilità di pensione in più a chi si trovava in stato di necessità, senza tanti clamori nel rispetto della dignità delle persone; il governo di centro-destra offre invece una scheda che consente degli sconti di prezzo o altri vantaggi ma che identifica i destinatari di questi benefici come poveri e quindi bisognosi di un'elemosina da parte della collettività.

Se vuoi avere informazioni più dettagliate e personalizzate puoi rivolgerti alla sede CGIL più vicina; troverai indirizzi e numeri di telefono sul sito “www.cgil.it
Iscriviti alla CGIL. Perchè? Perchè è sempre dalla tua parte per dare voce al lavoro e ai diritti.


Gianfranco Censori

100 commenti:

  1. Risposte
    1. Il Governo ha confermato la Carta Acquisti o Social Card anche per l'anno 2015.
      Gli ottanta euro spettanti per il primo bimestre 2015 ai beneficiari della "carta acquisti" saranno accreditati dal Governo entro il 25 Gennaio. Lo ha reso noto il ministero dell'Economia.-

      Elimina
  2. Caro sig. Censori, lei pretende educazione da noi quando scriviamo in questo blog , ma noi adesso pretendiamo educazione da parte sua nel risponderci! Dato che a volte nelle sue risposte traspare una venatura di secchezza e noi sopportiamo.....adesso ci dica qualcosa.... Anche perché circolano voci che non ci ricaricheranno le tessere a causa della nuova carta acquisti per i disoccupati che come al solito sarà solo per pochi eletti e non per tutti! Ma che ci rimettiamo noi no!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosaaaa? Non verrà ricaricata? Qst nn lo sapevoooo...

      Elimina
    2. Il Governo ha confermato la Carta Acquisti o Social Card anche per l'anno 2015.
      Gli ottanta euro spettanti per il primo bimestre 2015 ai beneficiari della "carta acquisti" saranno accreditati dal Governo entro il 25 Gennaio. Lo ha reso noto il ministero dell'Economia.-

      Elimina
  3. Si lo ho sentito....e a quanto pare...sembra sia vero....solo che la nuova carta acquisti per i disoccupati è riservata (come quella sperimentale) solo ad alcune città grosse d'Italia...e Renzi ci ha portato via i soldi a noi poveri per farsi bello in TV con questa novità! Volete che moriamo di fame?? Ma Renzi si rende conto dell' errore che sta facendo?? O tutti o nessuno ! Siamo tutti cittadini italiani con una certa dignità! Renzi ma ci hai pensato a questo? E tu Censori ci rispondi per cortesia visto che sappiamo che leggi i nostri commenti? Vorrei fare io il politico....ho idee intelligenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Governo ha confermato la Carta Acquisti o Social Card anche per l'anno 2015.
      Gli ottanta euro spettanti per il primo bimestre 2015 ai beneficiari della "carta acquisti" saranno accreditati dal Governo entro il 25 Gennaio. Lo ha reso noto il ministero dell'Economia.-

      Elimina
  4. Se sbagliamo basta che qualcuno ci dia informazioni corrette....ma se nessuno risponde.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Governo ha confermato la Carta Acquisti o Social Card anche per l'anno 2015.
      Gli ottanta euro spettanti per il primo bimestre 2015 ai beneficiari della "carta acquisti" saranno accreditati dal Governo entro il 25 Gennaio. Lo ha reso noto il ministero dell'Economia.-

      Elimina
  5. Ma qua tutti ci stanno prendendo per Minchia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Governo ha confermato la Carta Acquisti o Social Card anche per l'anno 2015.
      Gli ottanta euro spettanti per il primo bimestre 2015 ai beneficiari della "carta acquisti" saranno accreditati dal Governo entro il 25 Gennaio. Lo ha reso noto il ministero dell'Economia.-

      Elimina
  6. Vogliamo sapere la verità qualcuno ci risponda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Governo ha confermato la Carta Acquisti o Social Card anche per l'anno 2015.
      Gli ottanta euro spettanti per il primo bimestre 2015 ai beneficiari della "carta acquisti" saranno accreditati dal Governo entro il 25 Gennaio. Lo ha reso noto il ministero dell'Economia.-

      Elimina
    2. Sig Censori, saranno accreditati entro il 25 gennaio alle poste ( che come tutti sappiamo li tengono fermi altri 5/6 giorni prima di distribuirli...) o nelle tessere?? Cerchiamo di essere un po piu specifici che qui il tempo passa e la gente ha bisogno!

      Elimina
  7. Buongiorno, chiedo informazione per la sociale card 2015 quella che parte da 231 € al mesi ; io sono residente in provincia di vicenza e sono dissocupato ho diritto di chiederla o no ? Grazie

    RispondiElimina
  8. Mi spiace , sono della provimcia di Vicenza anch'io, e la nuova social card per i disoccupati in Veneto è solo per Verona e Venezia....non VICENTINI PAGHIAMO SOLO LE TASSE ma non ci danno mai niente!!! Vogliamo anche noi! O tutti o nessuno Renzi!!!

    RispondiElimina
  9. Buongiorno, io sono di Milano e so che la nuova social per i disoccupati qui si può richiedere. Per quanto riguarda la carta acquisti invece, ad oggi ancora non hanno ricaricato.
    Forse non si ricordano che le persone aspettano quegli 80€ come fossero oro! Non capisco perché debbano ricaricarla così tardi!

    RispondiElimina
  10. Perche' tanto chi scalda le poltrone del nostro governo in Italia mangia gia' a sbaffo con i nostri soldi e se ne frega di ridarcene una briciola per farci sopravvivere!

    RispondiElimina
  11. Buongiorno Novità sulla ricarica della social card? A qualcuno è già stata ricaricata? Grazie a tutti

    RispondiElimina
  12. Maaaaaa ci sono novita? Oggi ancora niente...ci fanno morire di fame quegli 80€ somo oro per me....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente oggi vediamo domani ? ?????????

      Elimina
  13. Salve,io so che ogni anno bisogna presentare la dichiarazione dei redditi altrimenti non ricaricano la carta acquisti.Qualcuno sa dirmi se è cosi oppure no?E ancora: la nuova social card la danno in provincia di Caserta?Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La carta acquisti non viene ricaricata solo se è scaduto l'ISEE e non è stato rinnovato.-

      Elimina
  14. Ancora nessuna ricarica...uff

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La carta acquisti non viene ricaricata se è scaduto l'ISEE e non è stato rinnovato.-

      Elimina
  15. dottor censori mi può dire se nel reddito per la carta viene condeggiata anche la pensione d invalidità e l accompagnamento?grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no la pensione di invalidità/accompagnamento non fanno reddito

      Elimina
  16. A m ia mamma i soldi sono stati accreditati oggi! spero anche a voi

    RispondiElimina
  17. quando scade sto benedetto isee? grazie per le risp

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La scadenza dell'ISEE non è uguale per tutti perché dipende dal mese in cui è stata richiesta la carta acquisti, devi quindi verificare la scadenza nell'ultima certificazione che hai richiesto.-

      Elimina
  18. buon giorno ,a marzo di corrente anno compio 65 anni essendo invalido al 100x100 con accompagno e sapendo che l assegno di invalidità si trasformerà in automatico in assegno sociale cosi ho capito mi confermi lei se ho capito bene,e non sapendo la cifra di questa pensione sociale che lei chiaramente saprà,e almeno sempre se o capito bene l accompagno non fa reddito,posso fare domanda per la carta acquisti?chiaramente se rientro nel reddito da non superare,spero di non aver fatto confusione .dimenticavo mia moglie invalida civile al 75x100 percepisce l assegno di invalidità ma sempre se ho capito bene tale assegno non fa reddito mi confermi lei il tutto .grazie infinitamente buon giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo da quest'anno la normativa inerente l'ISEE è cambiata e vengono considerati tutti i redditi, compresa anche l'indennità di accompagno, quindi dovrai verificare se rientrerai ancora nei limiti.-

      Elimina
  19. Buongiorno voglio sapere si ho diritto di chiedere la carta acquisti 2015 quella di 80€al mesi perché sono disoccupato e ho isee da 2000€ grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Requisiti per chi richiede la social card disoccupati 2015:
      - Essere cittadino italiano o comunitario, oppure, extracomunitario con permesso di soggiorno CE soggiornanti di lungo periodo,rifugiato politico o titolare di protezione sussidiaria, residente da almeno un anno nel Comune in cui si presenta la domanda.
      - Essere residente in uno dei Comuni in cui è partita la sperimentazione della social card straordinaria quindi: tutti i comuni delle otto Regioni del sud Italia, ovvero, Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Abruzzo e Molise, Campania, oltre alle 12 città in cui il programma è già partito in via sperimentale nel 2013 che sono Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona già attivata dallo scorso anno.
      Requisiti reddito ISEE:
      Avere un Isee in corso di validità pari o inferiore a 3.000 euro.
      Avere un patrimonio mobiliare, definito ai fini Isee, inferiore a 8.000 euro
      In caso di titolarietà di indennità di natura previdenziale o assistenziale, l'ammontare complessivo deve essere inferiore ai 600 euro mensili.
      Nessun autoveicolo immatricolato nei 12 mesi precedenti
      Nessun autoveicolo superiore a 1300cc o motoveicolo superiore a 250cc immatricolati negli ultimi 36 mesi
      Avere una casa di proprietà come prima abitazione il cui valore immobile ai fini Ici/IMU sia inferiore a 30.000 euro
      Condizione lavorativa per presentare la richiesta di social card disoccupati: in alternativa A o B:
      Componenti del nucleo in età attiva (15-66 anni) senza lavoro
      A) e almeno un componente che abbia perso l'occupazione negli ultimi 36 mesi.
      B) e uno o più componenti con reddito da lavoro dipendente o da tipologie contrattuali flessibili. Il valore complessivo per il nucleo familiare di tali redditi, effettivamente percepiti negli ultimi 6 mesi, deve essere inferiore ai 4.000 euro
      D) Caratteristiche del nucleo familiare: deve essere presente almeno un minore di 18 anni fiscalmente a carico.

      Elimina
  20. Salve dottore,
    Sono dipendente contratto commercio.
    Oggi è arrivata comunicazione scritta del mio datore di lavoro che le ferie residue del 2014 vanno smaltite entro il 10 aprile.
    Posso oppormi? Visto che la legge parla di 18 mesi di tempo x smaltire le ferie, quindi, in teoria, io potrei smaltire le ferie del 2014 anche il prossimo anno, basta che sia entro il 30 giugno (2016).
    È corretto? Visto che la richiesta del datore é arrivata via mail, volevo rispondere alla mail citando una fonte corretta di ciò che ho appena detto, lei saprebbe indicarmi qual è?
    La ringrazio molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo NO!
      Le ferie o vanno concordate all'inizio dell'anno o per la metà può decidere il datore di lavoro e per l'altra metà può decidere il lavoratore, ma se il lavoratore non decide per la parte di sua competenza, il datore di lavoro all'inizio dell'anno successivo può imporne l'azzeramento.-

      Elimina
  21. Buongiorno dott, li chiedo informazione per cortesia , io ho una bambina nata in 2013 e ho la carta acquisti da 80€ bimestrale ho un isee da 2200€ ho dirito di chiedere la nuova carta acquisti 2015 quella da 80€ al mesi ! Spero che mi sono spigato meglio? Grazie mille .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In 12 città d’Italia è partita in via sperimentale la nuova social card, di importo crescente all’aumentare dei componenti della famiglia. Le città interessate sono:
      - Bari,
      - Bologna,
      - Catania,
      - Firenze,
      - Genova,
      - Milano,
      - Napoli,
      - Palermo,
      - Roma,
      - Torino,
      - Venezia,
      - Verona.

      Elimina
  22. Salve può dirmi a cheensilita corrisponde la ricarica ricevuta adesso a fine gennaio??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia!
      La ricarica ricevuta a gennaio riguarda i mesi di gennaio e febbraio 2015.-

      Elimina
  23. Ho ricevuto una ricarica il 25/01/2015 domenica di 80€ gennaio febbraio

    RispondiElimina
  24. ad oggi non ho ancora ricevuto la ricarica per il 1 bim 2015. Il doc. Isee la'vevo richiesto ad agosto del 2014 e a gennaio 2015 ho ripresenato la richiesta per il 2015 tramite patronato. Quando dovrò ancora attendere ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai presentato il nuovo ISEE a gennaio, a questo punto è solo una questione di giorni.-

      Elimina
  25. come faccio ad avere il duplicato del codice pin?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il duplicato del codice pin va richiesto alle poste, e puoi scaricare il fax-simile della domanda scaricandolo dal seguente sito:
      http://www.mef.gov.it/carta_acquisti/documenti/0008_-_richiesta_duplicato_pin.pdf

      Elimina
  26. Ad oggi nessuna ricaricarica sulla carta spesa se fossi un extracomunitario sicuramente sarebbe stata già fatta. Che strana Italia (Preciso che non ho nulla contro di loro ) ma contro la politica del governo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di verificare la scadenza dell'ISEE perché se è già scaduto, fino a quando non lo rinnovi le ricariche della carta acquisti verranno sospese.-

      Elimina
  27. salve , qualche giorno fà mia moglie purtroppo è deceduta, vorrei chiedere se posso continuare a usare la sua card (ricaricata a gennaio) per il residuo di somma rimasta di circa 20 euro, oltre alla comunicazione fatta al patronato debbo fare qualche altra comunicazione. Grazie del suo aiuto e che Dio la benedica per l'aiuto che da alle persone in difficoltà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per i complimenti!
      Purtroppo NO!
      In data successiva al decesso di tua moglie per legge non puoi più utilizzare la sua card.-

      Elimina
  28. ad oggi non ho ancora ricevuto la ricarica per il 1 bim 2015. Il doc. Isee la'vevo richiesto ad agosto del 2014 e a gennaio 2015 ho ripresenato la richiesta per il 2015 tramite patronato. Quando dovrò ancora attendere ? QUESTA ERA LA MIA RICHIESTA DEL 02 CM - TUA RISPOSTA DEL 3 CM Se hai presentato il nuovo ISEE a gennaio, a questo punto è solo una questione di giorni.- QUESTO è QUANDO HO SCRITTO IL 18 CM Ad oggi nessuna ricaricarica sulla carta spesa se fossi un extracomunitario sicuramente sarebbe stata già fatta. Che strana Italia (Preciso che non ho nulla contro di loro ) ma contro la politica del governo QUESTA è LA TUA RISPOSTA Ti consiglio di verificare la scadenza dell'ISEE perché se è già scaduto, fino a quando non lo rinnovi le ricariche della carta acquisti verranno sospese.- Dimmi adesso come si risoloverà la cosa. Scusami ma non ce l'ho con te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Carta Acquisti ha la validità di un anno con decorrenza a partire dal primo accredito Inps, dunque prima della scadenza - riportata sulla carta - occorre attivarsi per il rinnovo. A tal fine è necessario innanzitutto rinnovare la dichiarazione ISEE, quindi consegnarla all’Inps, direttamente o per il tramite di un Caf, unitamente ad uno stato di famiglia, alla copia fotostatica di un documento di identità di ciascun membro della famiglia, al codice fiscale e all’ultima dichiarazione dei redditi (730, Unico, CUD).
      È molto importante conoscere la scadenza della dichiarazione ISEE perché la normativa prevede che in ciascun bimestre deve essere presente una dichiarazione ISEE in corso di validità. Se la dichiarazione non viene rinnovata l'Inps sospende l'accredito della Social card.-
      Per avere informazioni occorre telefonare al n. verde 803164.-

      Elimina
  29. Quando accreditano le sociale card a marzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo come in passato, per la ricarica della social card di marzo, dovrai attendere fino al 20 o 25 del mese.-

      Elimina
  30. Qualcuno sa qualche novità sulla ricarica per il mese di marzo?quando la caricano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo come in passato, per la ricarica della social card di marzo, dovrai attendere fino al 20 o 25 del mese.-

      Elimina
  31. gentile CENSORI, mio padre sta passando un calvario x la social card quella di 80 euro a bimestre, smagnetizzata va alla posta le viene cambiata con altro numero le dicono di aspettare il pin, poi dopo due mesi ritorna compila un modulo di non averlo ricevuto, passa altro tempo ritorna la rifa' , insomma 4 mesi sono passati e nulla di nulla adesso ci sara' la terza ricarica ma e' impossibilitato a comprare la spesa o pagare le bollette senza pin, con la vecchia almeno poteva far la spesa strisciandola a desso non piu', io come figlia ho provato al call center ai vari numeri verde ma con voce registrata e vari passaggi le dicono o x saldo la voce o x furto ocome fare x aver diritto alla social ma x avere il pin e da chi nulla di nulla!! Lei puo' darmi un a dritta a che santo votarsi? invece che a questi poveretti che li fanno girare come trottole metterli nella pensione non sarebbe piu' semplice x tutti?Guai a perderla o se si smagnetizza sono dolori!!! La ringrazio se puo' dirmi dove devo andare x risolvere sta situazione , mio padre e' anziano 83 anni dove lo mando! Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per richiedere il pin:
      Dovresti collegarti al sito delle poste:
      http://www.poste.it/carta_acquisti/come_richiederla.shtml
      e scaricare il "modulo di richiesta duplicato pin carta acquisti", da compilare e consegnare all'ufficio postale dove è stata a suo tempo richiesta la carta acquisti.-

      Elimina
    2. Gentile Censori, la richiesta del pin e' stata fatta x ben tre volte ,la prima quando le hanno consegnato la carta , la seconda volta ci sono andata io all'ufficio postale ho compilato il modulo di duplicato con mio padre , hanno detto di nuovo di aspettare e dopo un mese mio padre si e' presentato il 2 di marzo x la sua pensione ha di nuovo detto che non e' arrivato nessun pin, le hanno chiesto il documento d'identita' dicendole che le arrivera' solita solfa x quello ho chiesto a lei che altro si puo' fare quale canale ancora rimane? Non so' davvero cosa dirle a mio padre visto che fatto le strade che ci sono!!A Roma da chi? Noi abitiamo in Liguria! Grazie.

      Elimina
    3. Per informazioni:
      - rivolgiti agli uffici postali e agli uffici INPS
      - chiama il numero verde INPS 803.164
      - chiama il numero verde del programma Carta Acquisti 800.666.888(*)
      - visita il sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze
      - visita il sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
      - visita il sito dell'INPS
      (*)Servizio erogato tramite messaggi preregistrati

      Elimina
  32. Salve Censori, la social card di mia madre ha scadenza maggio 2015, per il rinnovo della carta posso recarmi in qualunque ufficio postale? anche se non di residenza?
    devo aspettare che scada? posso tentare il rinnovo qualche giorno prima?
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SI!
      Per il rinnovo della social card puoi recarti in un qualsiasi ufficio Postale, anche se non di residenza, purché sia abilitato a ricevere la documentazione.-

      Elimina
  33. Dottor censori salve le volevo fare una domanda io possiedo la carta sperimentale lo ritirata ad agosto 2014 finora ho ricevuto 4 ricariche bimestrali inclusa quella che già ho trovato sulla carta quando lo ritirata quindi ancora mi toccano 2 ricariche giusto? E poi un'altra cosa ma vengono fatte le ricariche della sperimentale? Ho visto che hanno pagato le 80 euro mi può rispondere per favore? La ringrazio anticipatamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. - SI! Ti restano altre 2 ricariche.-
      - Per quanto riguarda le ricariche della carta sperimentale per il 2015 serve l'OK del tuo Comune di residenza quindi i tempi purtroppo si allungano.-

      Elimina
    2. Dottor censori ma invece le ricariche della sperimentale per il mese di Marzo quando saranno accreditati? Le 80 euro già gli anno caricati.grazie per la risposta.

      Elimina
    3. Dovrebbero essere ricaricate tra il 20 e il 25 di marzo.-

      Elimina
    4. OK grazie dottor censori è stato molto gentile. Una buona serata.

      Elimina
  34. salve vole sapere una cosa..mio figlio ha compiuti 3 anni il 30 gennaio... e volevo sapere se sulla social card mi spetta il mese si gennaio o no ?grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SI!
      Se Tuo figlio ha compiuto 3 anni il 30 gennaio, sulla social card ti spetta anche il mese di gennaio.-

      Elimina
  35. Salve, Sig. Gianfranco. Mia figlia ha compiuto 3 anni il 22 febbraio, invece... a me spetta ancora un'altra ricarica oppure no? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo NO!
      Avendo Tua figlia compiuto 3 anni a febbraio non ti spetta un'altra ricarica della social card.-

      Elimina
  36. Salve.Ho rinnovato l'ISEE per iscrivere mio figlio al asilo...se e piu basso di quel'altro,cosa devo fare?!cambia qualcosa per la carta acquisti?!grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. NO!
      Se rientri nei limiti di reddito ISEE per il diritto alla social card non ci sono problemi.-

      Elimina
  37. quando ricaricano la social card?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La social card dovrebbe essere caricata in settimana!

      Elimina
  38. siamo al 24 marzo e la social card ancora nulla ma vedi se è mai possibile!

    RispondiElimina
  39. siamo al 25 marzo e la social card ancora nulla ve se è mai possibile!!

    RispondiElimina
  40. buonasera.. io ho fatto da poco la social card e volevo sapere se posso ritirarli i soldi da dentro l'ufficio postale.. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo NO!
      Con la social card non si possono ritirare i soldi nell'ufficio postale.-

      Elimina
  41. buongiorno
    mia madre ha 75 anni e una pensione AS di 508,00 al mese.Le è stata finalmente riconosciuta ,dipo una battaglia infinita che non sto qui a raccontarle , l'indennità di accompagnamento.comincerà a percepirla dal mese prossimo.Abbiamo notato che ,per la prima volta da quando è in suo possesso, non le hanno caricato la social card.Ma l'accompagno non dovrebbe essere escluso dal calcolo per il limite massimo di 9500 euro di prestazioni previste per poter ottenere la carta?anticipatamente la ringrazio
    Ornella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ornella!
      Purtroppo NO!
      E' cambiata la normativa ISEE nella quale da quest'anno entra a far parte anche l'indennità di accompagnamento, e questo può influire anche sul diritto alla carta acquisti.-

      Elimina
  42. Sera, ho fatto domanda e compilato i moduli alla posta nel mese di marzo con 2 figli minori di 3 anni. Dopo il passaggio della posta, quanto tempo ci vuole per arrivare a casa? Mi spetta marzo ed aprile o parte da gennaio? Mi sa dire cosa spetta a chi ha 3 figli minori? Grazie

    RispondiElimina
  43. Buona sera, sono Claudio e ho fatto una domanda ieri sera, quella sopra. Sono quello dri tre figli. Mi puo dare una risposta perfavore riguardante la social card che ho fatto a marzo quanto tempo ci vuole dopo aver compilato il modulo alla posta e se mi tocca marzo e aprile o da gennaio. Cosa spetta per i tre figli minori. Mi risponda perfavore se le è possibile. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudio!
      Di solito bisogna attendere un paio di mesi dalla data di presentazione della domanda per ricevere la social card e poter effettuare i primi prelevamenti.-
      Nel Tuo caso la decorrenza sarà da marzo e l'importo sarà pari a 80 euro mensili cioè 40 euro per ognuno dei 2 figli minori di 3 anni.-

      Elimina
  44. Le ricariche di maggio? Grazie e saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per le ricariche di maggio dovrai attendere fino al 20/25 maggio.-

      Elimina
  45. Io abito a Milano e ancora nessuna ricarica. Mia sorella invece è di Novara e l ha ricevuta 5 giorni fa..come è possibile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo per le ricariche della social card non ci sono dei termini precisi di legge validi per tutto il territorio nazionale, quindi ogni sede INPS provvede autonomamente in base ai propri programmi interni.-

      Elimina
  46. gentile Sig Censori, x assurdo a mio fratello le hanno tolto la social card perche' l'inps che ha sbagliato dandole sia la pensione minima delle marche di 501 euro sia la pensione sociale che percepiva , cioe' due assegni uno da 460 e uno da 501 appunto , subito e' andato dal patronato appena ha visto l'erogazione della somma sbagliata nel secondo mese idem.... ora se era stata segnalata dal patronato ora ci si domanda x questi errori madornali , poi anche una cosa se doveva prendere anche gli arretrati da febbraio sulla sua pensione perche' togliere subito la social card visto che la sua pensione e' di 501 euro e poi la maggiorazione sociale non l'hanno inserita? ha 66anni e' 7 mesi quindi le aspetterebbe visto che non ha altri redditi , e' in affitto e non e' sposato? Grazie x la risposta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se c'è stato un errore dell'INPS e il patronato ha trasmesso le relative comunicazioni, l'INPS deve ripristinare l'erogazione della social card, arretrati compresi, quindi Tuo fratello deve solo attendere i tempi tecnici necessari per l'evasione della sua pratica.-

      Elimina
  47. Buon pomeriggio, ma a qualcuno di Milano e provincia è arrivata la ricarica di maggio?

    RispondiElimina
  48. A provincia di Gorizia quando ariva la ricarica per mese maggio?

    RispondiElimina
  49. Salve! Volevo una informazione da un anno e mezzo ho la carta acquisti ma a marzo ho fatto il nuovo ISSE dove purtroppo e cambiato l'indicatore equivalente e aumentato, volevo sapere arriverà ancora la ricarica o no? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il valore del nuovo ISEE rientra ancora nei limiti di legge arriverà ancora la ricarica della carta acquisiti, altrimenti purtroppo no.-

      Elimina
  50. A me ancora nessuna ricarica...come è possibile??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non hai fatto il nuovo isee, è possibile che sia stata bloccata la carta.
      Rivolgiti ad un Caf

      Elimina
  51. Salve sono dipendente di un'industria d' integratori alimentari,dopo diverse informazioni su internet e riletture del CCNL spesso contrastanti su la retribuzione della Pasqua che cade ovviamente di domenica,Le chiedo gentilmente chiarimenti sull'argomento,considerando che l'azienda negli ultimi 15 anni mi ha sempre corrisposto tale festività retribuita e che quest'anno invece dichiara che fa parte del 1/26!La ringrazio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo il CCNl, la festivita' di Pasqua non fa parte delle festivita' retribuite, pertanto seppure cade di domenica, non rientra pero' tra le festivita' non godute e non da diritto alla corresponsione di una giornata di retribuzione.
      Le Festivita' da retribuire a norma di legge sono:
      1 Gennaio - 6 Gennaio - Lunedi' dopo Pasqua - 25 Aprile - 1 Maggio - 2 Giugno - 29 Giugno
      - 15 Agosto - 1 Novembre - 8 Dicembre - 25 Dicembre - 26 Dicembre.
      Inoltre spetta la festivita' del s. Patrono della localita' ove ha sede lo stabilimento.
      Le festivita' cadenti di domenica, comportano la corresponsione di una giornata di retribuzione a titolo di festivita' non goduta.
      Agli effetti della legge 5 marzo 1977 n. 54 non sono più considerati festivi, agli effetti civili: 1) S. Giuseppe (19 marzo); 2) Ascensione; 3) Corpus Domini; 4) S. Pietro e Paolo (29 giugno). In sostituzione delle 4 festività abolite, i lavoratori usufruiscono di 4 gruppi di 8 ore di permessi individuali retribuiti.-

      Elimina
  52. salve, ho rifatto l'isee e possedendo solo la pensione senza casa e senza denaro sl libretto postale mi ritrovo un importo di euro 7450,00, atteso che non mi hanno piu ricariato la social card volevo sapere se per questo importo mi è stata tolta la crta acquisti ,faccio presente che ho 84 anni. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per effetto delle disposizioni normative che regolano la Carta Acquisti, gli importi di reddito e l’indicatore ISEE che regolano l’accesso al citato contributo, per il 2015, sono perequati al tasso di inflazione ISTAT.
      Pertanto, a partire dall’1 gennaio 2015, il limite massimo del valore dell’indicatore ISEE e dell’importo complessivo dei redditi comunque percepiti sono rispettivamente così rideterminati:
      - per i cittadini nella fascia di età dei minori di anni 3 e per i cittadini di età compresa tra i 65 e i 70, entrambi nella misura di euro 6.795,38 €.
      - per i cittadini nella fascia di età superiore agli anni 70, rispettivamente in euro 6.795,38 € e in euro 9.060,51 €.

      Elimina

I commenti rimarranno disabilitati nel fine settimana.